Benvenuta Chiara!

Il gruppo istruttori del CVA si arricchisce di un nuovo elemento. Dallo scorso settembre Chiara Mori Ubaldini, con un passato da regatante di alto livello, segue i giovanissimi della squadra Optimist collaborando con Michele.

Nata “velisticamente” parlando al circolo velico antignano, dopo un corso estivo scelto per gioco, da subito in coppia con la bravissima Federica Prunai in 420 conquista il titolo Italiano femminile nel 1990 e il posto fisso nella squadra federale partecipando a campionati mondiali ed europei fino al 1992, anno in cui le due veliste accettano il passaggio proposto dalla federazione alla classe olimpica 470. 
Qui cominciano le regate più importanti del circuito Eurolymp (coppa del mondo) e dopo un passaggio alla scuola napoletana con la timoniera Sara Gaudino, nel 1995, in coppia con Sara Pertusati, amica di una vita, e all’interno di una squadra targata tutta CVA, con Allenatore Chico Maltinti, e  formata da Chiarugi – Trumpy/ Del Rio- Del Rio, si aggiudica il 1° posto al campionato Italiano a squadre e 2 posto al Campionato Mondiale 420, ad un soffio dal titolo.
Nel 1996, ancora in equipaggio con Sara Pertusati su 470, sempre in giro per il mondo con la loro barca al seguito, conquista la medaglia d’argento ai Giochi del Mediterraneo e 1 posto al Campionato Italiano e 3 posto al Campionato Sud Americano ; infine, le due atlete partecipano a due campagne olimpiche  ma in entrambe le occasioni non riescono a conquistare il lasciapassare per i Giochi, classificandosi seconde, immediatamente alle spalle del duo olimpionico.
“La passione per il mare trasmessami dalla mia famiglia, le persone che ho incontrato in tutti gli anni di regate, gli allenatori che mi hanno seguita (Chico Maltini, Ciro Luongo e il gloriosissimo Valentin Mankin, per citarne alcuni)  mi hanno convinta ad accettare con lo stesso entusiasmo questa  sfida di insegnante con l’obbiettivo di diventare allenatrice, nel tentativo di trasmettere questo bellissimo sport che è la Vela a tutti i velisti del presente e, perché no, ai campioni del prossimo futuro”  dice Chiara sorridendo, prima di salutare con un bel “ciao a tutti, ci vediamo in mare!”
Benvenuta Chiara!
 
 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *